Contenuto principale

 

LIBERTA’ DI RELIGIONE E SICUREZZA NELLO STATO LAICO 

Il difficile equilibrio tra diritti complementari e interdipendenti  

Roma, 8 novembre 2021, ore 15.00 - 19.00
Camera dei Deputati, Nuova Aula dei Gruppi

SCARICA IL PROGRAMMA

VISITA LA PAGINA DEDICATA

VEDI TUTTI GLI INTERVENTI

 

Sessione_Ceccanti

 

PROGRAMMA

 

 Ore 15 SALUTI

On. Stefano Ceccanti e P. Nocita, Presidente Onorario del Centro Studi LIREC

INTRODUCE E MODERA R. Di Marzio, Direttrice del Centro Studi LIREC

15.30 LIBERTÀ E SICUREZZA PER TUTTI: UNA SFIDA GLOBALE

G. Fattori, Università di Foggia, L. Lacquaniti, Deputato XVII Legislatura, D. Romano, Direttore Coscienza e Libertà, P. Zenobi, Ufficio Stampa dei Testimoni di Geova

16.30 DONNE PACE E SICUREZZA

F. Petri, Presidente Comitato Interministeriale per i Diritti Umani, S. Martucci, Università di Bari, G. Lio, Presidente Federazione Donne Evangeliche Italia

17.15 DIVERSITÀ RELIGIOSE E SOCIETÀ

A.Dini-Ciacci, Resp. per l’Italia de La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, A. W. Tariq, Imam Comunità Ahmadiyya, M. Bombieri, Vice Presidente ISKCON Italia

17.45 DIALOGO INTERRELIGIOSO E SICUREZZA

A. Bongiovanni, Direttore Centro Studi Interreligiosi Pontificia Università Gregoriana, M.C. Aydin, Direttore Istituto Tevere Roma, G. Calì, Presidente FFPMU Italia, M. Falà, Presidente Tav. Interreligioso Roma, F. Evangelisti, Commissione GLAM (FCEI)

18.45 CONCLUSIONI R. Di Marzio, Direttrice LIREC

 


 

 

L’On. Stefano Ceccanti, in collaborazione con il Centro Studi sulla Libertà di Religione Credo e Coscienza (LIREC), organizza il Convegno: Libertà di religione e sicurezza nello Stato laico. Il difficile equilibrio tra diritti complementari e interdipendenti.

L’evento avrà luogo presso la Camera dei Deputati il giorno 8 Novembre 2021 (ore 15-19), nella Nuova Aula dei Gruppi, a Via di Campo Marzio 78. Il tema sarà affrontato anche alla luce del quadro di riferimento OSCE su pace e sicurezza, sulla base di un’importante pubblicazione dell’OSCE-ODHIR (Office for Democratic Institutions and Human Rights): Freedom of Religion or Belief and Security. Policy Guidance.

Il convegno, che si articola in quattro tavole rotonde: Libertà e sicurezza per tutti. Una sfida globale, Donne pace e sicurezza, Diversità religiose e società, Dialogo interreligioso e sicurezza, affronterà la complessa interrelazione tra libertà di religione o convinzione e sicurezza dello Stato, con riferimento a contesti culturali e politici diversificati.

I rapporti pervenuti al Centro Studi e le testimoniane provenienti da diverse parti del mondo, mostrano come la necessità di assicurare la sicurezza dei cittadini abbia spinto alcuni Stati ad adottare misure che violano i principi fondamentali alla base del diritto alla libertà di religione o convinzione.

Con questa iniziativa LIREC intende rispondere all’invito che l’OSCE rivolge alle organizzazioni della società civile: promuovere iniziative finalizzate alla diffusione e conoscenza di questo documento, contrastare chiunque inciti alla discriminazione, all’ostilità o alla violenza esprimendosi con chiarezza in difesa di persone e gruppi perseguitati e discriminati o fatti oggetto di campagne di odio orchestrate ad arte, impegnarsi con tutti gli interlocutori interessati per promuovere simultaneamente la libertà di religione o convinzione e la sicurezza per tutti, tra i quali l’OSCE nomina espressamente le donne e i giovani, riconoscendone il ruolo determinante per lo sviluppo di una società aperta, democratica e sicura.