Contenuto principale

In seguito al proliferare di presunti Ordini Cavallereschi che rivendicano il riconoscimento della Chiesa Cattolica sono state diffuse dalla Gerarchia alcune precisazioni in merito.
 
Un articolo di Zenit pubblicato nel maggio 2006 riporta alcune precisazioni in merito alla falsità di una presunta lettera del Cardinale Segretario di Stato Angelo Sodano, in cui si riconoscerebbe un Ordine del Tempio (Templeorden) del quale farebbero parte i nuovi Templari. 
 
La risposta è giunta con una nota pubblicata il 21 maggio da “L’Osservatore Romano” nell’edizione quotidiana italiana, in cui si afferma che “tale lettera è falsa e non fa onore a quanti l’hanno prodotta” e che "l'antico Ordine del Tempio (Templari) fu soppresso dal Pontefice Clemente V (1305-1314) e non fu mai restaurato da alcun altro successore”.
 
 
Pubblichiamo il testo integrale della Nota Prot.N.581/05/GEN 
 
Ai Rev.mi Parroci  
Rettori di Chiese e Cappelle 
della Diocesi di Roma
 
 
Carissimi,
 
giungono spesso, presso questo Vicariato, segnalazioni di celebrazioni presso le chiese e cappelle della nostra Diocesi di c.d. Ordini dei Templari con c.d. investiture di nuovi cavalieri.
 
Per incarico del Cardinale Vicario, mi premuro informarvi che, come più volte L’Osservatore Romano ha precisato, la Santa Sede riconosce e tutela solamente il Sovrano Militare Ordine di Malta e l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Pertanto i Rev.di parroci, rettori di chiese e cappelle pubbliche o anche di istituti religiosi, sono invitati a lasciar cadere le richieste d’uso delle chiese e cappelle medesime presentate da Ordini non riconosciuti, in particolar modo quelle concernenti celebrazioni eucaristiche finalizzate alle cosiddette investiture di nuovi cavalieri. Qualora davanti a richieste che vi pongano nel dubbio di concedere o meno l’uso delle chiese delle quali siete responsabili, vi invito a sottoporre previamente le domande a voi pervenute alla Segreteria Generale del Vicariato.
 
Mi è gradita l’occasione per porgere a tutti un cordiale saluto assicurando il ricordo nella preghiera.
 
Mons. Mauro Parmeggiani
 
Segretario Generale del Vicariato di Roma
 
Per maggiori informazioni riguardo agli ordini neotemplari consultare la pagina dell'Enciclopedia online "Le Religioni in Italia" e l'opera Enciclopedia delle religioni in Italia pubblicata a Marzo 2013.